Assortimento delle scorte

Le scorte prevedono sia prodotti pronti al consumo (zucchero, olio) sia derrate da consumare previa trasformazione (cereali panificabili). Rientrano nelle scorte anche alcuni prodotti usati in agricoltura (concimi, ecc.) e il foraggio. Le scorte devono coprire il consumo normale della popolazione svizzera su un periodo di tre o quattro mesi.

L’approvvigionamento energetico si concentra principalmente su prodotti petroliferi, gas naturale ed elettricità. Le scorte di benzina, diesel e olio da riscaldamento coprono il fabbisogno medio svizzero su quattro mesi e mezzo, quelle di cherosene su tre mesi. Gli importatori di gas naturale dispongono di serbatoi di piccole dimensioni che permettono di correggere lo scarto fra domanda e offerta sul breve termine.

Le scorte prevedono anche antinfettivi per uso umano per un periodo di 5-6 mesi, da usare contro le malattie infettive usuali, e virostatici per affrontare una pandemia influenzale. Rientrano nelle scorte anche gli analgesici potenti, previsti per un periodo di tre mesi. Dal 1° ottobre 2016 vengono stoccati anche alcuni vaccini. La categoria degli agenti terapeutici comprende inoltre scorte complementari di emostatici, insulina e vari dispositivi medici. Per quanto riguarda la medicina veterinaria, le scorte di farmaci devono coprire il fabbisogno medio di due mesi.

Sono state costituite anche scorte complementari di plastica per le confezioni a uso farmaceutico (medicinali) o alimentare.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 14.11.2016

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/pflichtlager/pflichtlagersortiment.html