Scorte strategiche

Pflichtlager

Per la Svizzera, costituire scorte obbligatorie è una misura di capitale importanza data la sua dipendenza dalle importazioni. Se il mercato non riesce più a soddisfare la domanda di beni fondamentali a seguito di problemi di approvvigionamento, le scorte che vengono rese disponibili in caso di necessità costituiscono un prezioso strumento dell’approvvigionamento economico del Paese (AEP).

Rapsfeld_560x350

Attualità

Ricostituire scorte obbligatorie di sementi

La Svizzera dovrà costituire scorte obbligatorie di sementi di colza. La procedura di consultazione in merito a un progetto di ordinanza sulle scorte obbligatorie di sementi è durato fino al 16 settembre. L’entrata in vigore del nuovo testo normativo è prevista per metà 2022.

Con questo testo normativo il Consiglio federale intende garantire che in caso di gravi penurie la Svizzera possa ripiegare sugli stock tenuti di scorta. Per garantire l’approvvigionamento del Paese con alimenti di base d’importanza vitale, il Consiglio federale propone pertanto di sottoporre le sementi di colza all’obbligo delle scorte. La base legale su cui si fonda questa misura è costituta dalla legge federale sull’approvvigionamento economico del Paese.

Comunicato stampa: Ricostituire scorte obbligatorie di sementi

Procedura di consultazione 2021/45: Ordinanza sulla costituzione di scorte obbligatorie di sementi

(17.09.2021)

Le scorte obbligatorie si basano sulla cooperazione fra Stato e imprese. La composizione e il volume sono stabiliti dalla Confederazione, ma le scorte sono di proprietà delle imprese private che le costituiscono (circa 300 al 1° febbraio 2021).

Le imprese trasferiscono i costi delle scorte sui prezzi di vendita, e quindi sui consumatori. In media, ogni cittadino svizzero paga 12 franchi all’anno per l’AEP (importo al 1° febbraio 2021).

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 17.09.2021

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/pflichtlager.html