Acqua potabile

L’acqua potabile è di importanza vitale. Si raccomanda generalmente di bere ogni giorno almeno 1,5 litri di bevande non zuccherate. In Svizzera l’approvvigionamento di acqua potabile è garantito da circa 3000 impianti. La responsabilità di questi impianti è cantonale, anche se spesso il mandato di approvvigionamento viene delegato ai Comuni.

Vista l’importanza dell’acqua, già oggi ci si prepara all’eventualità di una crisi legata a difficoltà di approvvigionamento. L’ordinanza sulla garanzia dell’approvvigionamento con acqua potabile in situazioni di emergenza prevede che ogni impianto fornisca quattro litri per persona al giorno dal quarto giorno di crisi e 15 litri dal sesto giorno. Durante i primi tre giorni la popolazione può fare affidamento solo su se stessa. Tuttavia, poiché molti privati non dispongono delle sei bottiglie da 1,5 litri di scorta pro capite, su iniziativa dell’UFAE l’associazione svizzera delle sorgenti di acqua minerale e dei produttori di soft-drink ha previsto misure adeguate per fornire rapidamente il quantitativo di acqua richiesto in caso di crisi.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica 28.11.2016

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/lebensmittel/trinkwasser.html