Liberare le scorte obbligatorie

In Svizzera per determinati beni di importanza vitale vige l’obbligo di costituire scorte obbligatorie. Le imprese interessate devono costituire e gestire le scorte, contribuendo in tal modo alle misure di approvvigionamento. La Confederazione esercita un’attività di vigilanza sulle scorte e ne facilita il finanziamento. Le scorte obbligatorie riguardano molti settori: alimentare (diversi generi alimentari, concimi, ecc.), energetico (benzina, olio da riscaldamento, ecc.), farmaceutico (antibiotici, analgesici potenti, insulina, ecc.). Per maggiori informazioni si rimanda alla rubrica Scorte.

I medicamenti oggetto della costituzione di scorte obbligatorie sono definiti nella relativa ordinanza (RS 531.215.31).

Le richieste per l’acquisizione da scorte obbligatorie sono da inviare a meldestelle@bwl.admin.ch tramite il modulo sottostante.

L’UFAE, in collaborazione con l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, valuta le domande e le approva nei casi in cui il mercato non è più in grado di garantire da solo l’approvvigionamento di un determinato prodotto.

Ultima modifica 21.08.2019

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/heilmittel/massnahmen_tierarzneimittel/pflichtlagerfreigabe_tierarzneimittel.html