Liberare le scorte obbligatorie

In Svizzera per determinati beni di importanza vitale vige l’obbligo di costituire scorte obbligatorie. Le imprese interessate devono costituire e gestire le scorte, contribuendo in tal modo alle misure di approvvigionamento. La Confederazione esercita un’attività di vigilanza sulle scorte e ne facilita il finanziamento. Le scorte obbligatorie riguardano molti settori: alimentare (diversi generi alimentari, concimi, ecc.), energetico (benzina, olio da riscaldamento, ecc.), farmaceutico (antibiotici, analgesici potenti, insulina, ecc.). Per maggiori informazioni si rimanda alla rubrica Scorte.

Le scorte possono essere disponibili nel giro di 7-15 giorni permettendo così di sostenere l’offerta in caso di difficoltà di approvvigionamento.

Medikamenten-Lager-Web

Attualità

Grave penuria di antidolorifici: liberate le scorte obbligatorie

In Svizzera scarseggiano gli oppioidi per via orale, specialmente i preparati a base di morfina. A causa della grave penuria di questi antidolorifici il DEFR ha deciso di liberare le scorte obbligatorie di oppioidi. La relativa ordinanza entrerà in vigore il 15 marzo 2022.

Attualmente la fornitura di oppioidi per via orale a lento rilascio non è sufficiente per garantire un approvvigionamento stabile del mercato svizzero. Tra le cause vi sono anche i problemi di capacità nella produzione di questi prodotti complessi, caratterizzati da un rilascio prolungato del principio attivo, in particolare i prodotti destinati a pazienti che soffrono di dolori cronici di entità da moderata a grave (preparati retard). Alcuni di questi vengono peraltro utilizzati anche come terapia sostitutiva orale in caso di dipendenza da oppioidi.

Comunicato stampa: Grave penuria di antidolorifici: liberate le scorte obbligatorie

Ordinanza del DEFR concernente la liberazione di scorte obbligatorie di oppioidi

(07.03.2022)

Ultima modifica 07.03.2022

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/heilmittel/massnahmen/pflichtlagerfreigabe.html