Liberare le scorte obbligatorie

In Svizzera per determinati beni di importanza vitale vige l’obbligo di costituire scorte obbligatorie. Le imprese interessate devono costituire e gestire le scorte contribuendo in tal modo alle misure di approvvigionamento. La Confederazione esercita un’attività di vigilanza sulle scorte e ne facilita il finanziamento. Le scorte obbligatorie riguardano molti settori: alimentare (diversi generi alimentari, concimi, ecc.), energetico (benzina, olio da riscaldamento, ecc.), farmaceutico (antibiotici, analgesici potenti, insulina, ecc.). Per maggiori informazioni si rimanda alla rubrica Scorte.

Le scorte possono essere disponibili nel giro di 7-15 giorni permettendo così di sostenere l’offerta in caso di difficoltà di approvvigionamento.

In quanto membro dell’Agenzia internazionale dell’energia, la Svizzera è inoltre tenuta a partecipare alle misure di emergenza dell’Agenzia anche quando l’approvvigionamento del nostro Paese è garantito.

Ultima modifica 11.11.2016

Inizio pagina

https://www.bwl.admin.ch/content/bwl/it/home/themen/energie/erdoel/pflichtlagerfreigabe_benzin_heizoel_diesel_flugpetrol.html